Top Body Challenge

 In cose che ti cambiano la vita

Il segreto per essere in buona salute è che il corpo sia in movimento e che lo spirito riposi.
Anonimo

Tra le Rose oggi c’è…la Top Body Challenge.
Questo post inaugura una nuova categoria del mio blog: le cose che mi hanno cambiato la vita.
Una di queste è certamente la Top Body Challenge, un allenamento che modella e rassoda, è possibile svolgerlo a casa e dà risultati sorprendenti!
Prima di addentrarmi nella descrizione di questa attività vi parlo un po’ di me, anzi, di me pre TBG.
Io sono sempre stata una persona sedentaria e negata per qualsiasi tipo di sport. L’unica cosa che mi è sempre piaciuto fare sono lunghe passeggiate che, avendo un cane – fino a gennaio due, povero Nano (sigh!) – faccio volente o nolente quasi ogni giorno.
Ho un fisico minuto, ossa piccole, spalle strette e pre TBG avevo grasso localizzato su cosce e fianchi e tanto bisogno di rassodarmi.
Non una bella immagine, ne convengo.
Ho sempre avuto 2-3 kiletti in più tra vita e ginocchia che l’anno scorso, pur mangiando bene e sano, sono diventati 5, che possono sembrare pochi ma su un fisico come il mio sono come 10 su un corpo ben distribuito.
Ero disperata! Non riuscivo più a guardarmi allo specchio, mi stava tutto male o non mi stava più. Non sapevo più cosa fare…
Allora ho provato a fare un po’ di corsa ma mi annoiavo, facevo una fatica immane ed i risultati erano, a dir poco, deludenti. Ben presto lasciai perdere la corsa.
Ma qualcosa dovevo fare, ero determinata.
Finchè un giorno scoprii che una delle mie blogger preferite, Rachel Parcell di Pink Peonies, dopo due gravidanze di seguito si era rimessa in forma con la Bikini Body Guide di Kayla Itsines, un allenamento piuttosto intenso che prevede anche un pre-allenamento prima di iniziare il programma vero e proprio per quanto è impegnativo. Inoltre sono necessari parecchi attrezzi, infatti oltre a manubri, tappetino e corda, dopo i primi due mesi ci vogliono anche panche, palla medica, step e bosu per cui diventa indispensabile andare in palestra a meno di non avere tutti questi attrezzi a disposizione. Infine, questo allenamento prevede molti salti che vanno a sollecitare schiena e ginocchia. Non era l’optimus per me, anche perché non ho mai amato le palestre, ma qualcosa dovevo pur fare e mi ero quasi convinta ad iniziare la BBG.
Fino a quando, non ricordo nemmeno come, ho scoperto la Top Body Challenge di Sonia Tlev. Ed è stato amore a prima vista.

La Top Body Challenge mi piace ed è proprio adatta a me. Il programma dura 12 settimane, non prevede un pre-allenamento nemmeno per tipe poco allenate come me, sono necessari pochissimi attrezzi ovvero tappetino, corda e manubri – cavigliere e polsiere sono opzionali – e soprattutto l’intero programma può essere svolto in casa o all’aperto. Cosa volere di più dalla vita?
L’allenamento proposto da Sonia Tlev prevede 3 giorni di circuito alla settimana – lunedì, mercoledì e venerdì – ai quali è consigliato aggiungere 2 sessioni di cardio a settimana a scelta tra camminata, corsa, tennis, danza o altro, l’importante è che duri da 45 a 90 minuti, che mantenga il battito alto e che faccia sudare molto.
Sonia consiglia anche 2-3 sessioni di stretching al mese per circa un’ora.
Bene, fin qui vi ho raccontato da dove partivo e vi ho descritto il programma della Top Body Challenge, ora vi dico come ho fatto io.
A me gli esercizi sono piaciuti tantissimo, al punto che fin da subito li ho svolti non solo nei 3 giorni indicati ma almeno 5-6 volte alla settimana. Non ho fatto alcuna attività cardio, limitandomi a continuare con le mie passeggiate quotidiane.
La prima volta ho iniziato ad ottobre scorso ed ho svolto l’attività regolarmente per 6 settimane, fino alla metà di novembre, quando un’influenza mi ha costretta a letto e mi ha impedito di continuare proprio quando iniziavo a vedere i primi risultati, mi stavo rassodando e si stavano delineando muscoli che fino a prima non sapevo di avere.
Una volta guarita ho lasciato passare le vacanze di Natale ed il 1° gennaio ho ricominciato. Nel giro di un mese ho perso tutti i kili accumulati, mi si è delineata la figura e mi sono rassodata. E tutto questo senza seguire alcuna dieta e concedendomi anche qualche sgarro! Mai vista una cosa simile!
Il 31 marzo ho finito il primo ciclo di Top Body Challenge, ho lasciato passare una settimana quindi ho ricominciato, ora sono alla 10° settimana del secondo ciclo e sono molto soddisfatta, gli esercizi mi riescono più facilmente, i muscoli sono sempre più delineati ma sempre discreti, non da palestra, come piace a me.

 

 

Durante questo secondo ciclo ho apportato delle modifiche al mio allenamento, nel senso che se non è nel programma faccio 30 ripetizioni di addominali di questo tipo

 

 

 

e 20 ripetizioni di tricipiti

Durante questo secondo ciclo ho apportato delle modifiche al mio allenamento, nel senso che se non è nel programma faccio 30 ripetizioni di addominali di questo tipo e 20 ripetizioni di tricipiti.
Inoltre, dal momento che il mio punto debole rimangono le cosce, quando il programma prevede jump squat o donkey side kick, se non sono troppo stanca aggiungo 5 ripetizioni a quelle già previste.
In sintesi: io mi alleno circa 6 volte alla settimana, lunedì e martedì svolgo gli esercizi del lunedì, mercoledì e giovedì svolgo quelli del mercoledì e venerdì e sabato quelli del venerdì, ogni giorno aggiungo 30 ripetizioni di addominali e 20 ripetizioni di tricipiti se non sono nel programma e in caso di jump squat o donkey side kick aggiungo 5 ripetizioni a quelle previste. Non svolgo alcuna attività cardio (per ora).
Di solito mi alleno al mattino, dopo aver bevuto un po’ di acqua calda e limone e prima di colazione. Se non riesco ad allenarmi al mattino mi alleno la sera prima di cena. Tenete conto che bisogna far passare almeno 2 ore dall’ultimo pasto.
Non crediate che fare gli esercizi non mi costi: faccio fatica e non vedo l’ora di finire! Però sono felice, sia prima che, soprattutto, dopo. Sono felice perché è la prima volta che riesco a portare avanti un programma e finirlo, sono felice perché, nonostante la fatica, gli esercizi mi riescono e sono felice perché vedo i risultati, che sono davvero soddisfacenti.
La Top Body Challenge mi fa stare bene, mi ha cambiato la vita nel breve arco di 12 settimane e sono curiosa di vedere come me la cambierà continuando a svolgere il programma.
Fatemi sapere di voi, se questo post vi è piaciuto, cosa ne pensate della Top Body Challenge, come avete impostato il vostro allenamento, che risultati vi proponete e quali avrete raggiunto, scrivetemi ad info@tralerose.com
E se pensate di non essere in tempo per la prova costume…vi sbagliate. Come vi ho detto, già dopo 6 settimane si vedono i primi risultati ma tenete conto che io avevo TANTO bisogno di ritrovare le proporzioni. A voi potrebbe volerci di meno.
Questo NON è un post sponsorizzato.

Top Body Challenge

The secret to being healthy is to keep the body moving and the spirit resting.
Anonymous

Among the Roses today there is…the Top Body Challenge.
This post inaugurates a new category of my blog: the things that have changed my life.
One of these is certainly the Top Body Challenge, a workout that shapes and firms, you can do it at home and gives amazing results!
Before going into the description of this activity, I tell you a little about myself, indeed, about me pre TBG.
I have always been a sedentary person and no good at any kind of sport. The only thing I’ve always enjoyed is taking long walks that, having a dog – until January two, poor Nano (sigh!) – I do it willy-nilly almost every day.
I have a minute physique, small bones, narrow shoulders and pre TBG I had fat localized on thighs and hips and so much need to firm up.
Not a beautiful image, I agree.
I have always had 2-3 extra kilos between waist and knees that last year, despite of eating well and healthy, became 5, which may seem few but on a body like mine are like 10 on a well distributed body.
I was desperate! I could no longer look at myself in the mirror, clothes didn’t suit me or didn’t fit me anymore. I didn’t know what to do…
Then I tried to do a bit ‘of running but I was bored, it was a huge effort and the results were, to say the least, disappointing. I soon lost the race.
But something I had to do, I was determined.
Until one day I discovered that one of my favorite bloggers, Rachel Parcell of Pink Peonies, after two pregnancies in a row had got back in shape with the Bikini Body Guide by Kayla Itsines, a rather intense workout that also includes a pre-workout before starting the real program as it is very challenging. In addition, many tools are needed, in fact in addition to dumbbells, mat and rope, after the first two months you also need benches, medicine ball, step and bosu for which it becomes essential to go to the gym unless you have all these tools available. Finally, this workout involves many jumps that go to urge your back and knees. It was not the optimus for me, also because I never loved gyms, but something had to be done and I was almost convinced to start the BBG.
Until, I do not even remember how, I discovered Sonia Tlev’s Top Body Challenge. And it was love at first sight.

I like the Top Body Challenge and it’s just right for me. The program lasts 12 weeks, does not provide a pre-workout even for poorly trained guys like me, very few tools are needed that is pad, rope and dumbbells – anklets and wrist bands are optional – and above all the whole program can be done at home or at home ‘open. What more do you want in life?
The training proposed by Sonia Tlev provides 3 days of circuit per week – Monday, Wednesday and Friday – and it is recommended to add 2 cardio sessions per week choosing between walking, running, tennis, dance or other, the important is that it lasts from 45 to 90 minutes, keeps the beat up and makes you sweat a lot.
Sonia also recommends 2-3 stretching sessions a month for about an hour.
Well, so far I have told you where I started and I have described the program of the Top Body Challenge, now I tell you how I did.
I liked the exercises very much, to the point that I immediately carried them not only during the 3 indicated days but at least 5-6 times a week. I didn’t do any cardio activity, just going on with my daily walks.
The first time I started last October and I did the activity regularly for 6 weeks, until the middle of November, when an influence forced me to bed and prevented me from continuing just when I started to see the first results, I I was firming and muscles I didn’t even know I had were shaping.
Once healed I let Christmas holidays pass and on January 1st I started again. Within a month I lost all the accumulated kilos, the figure was outlined and I was firmer. And all this without following any diet and even granting me some snag! Never seen such a thing!
On March 31st I finished the first cycle of Top Body Challenge, I let a week pass then I started again, now I’m on the 10th week of the second cycle and I’m very satisfied, the exercises are easier for me, the muscles are more and more outlined but always discreet, not like the gym does, as I like it.

 

 

During this second cycle I made some changes to my training, in the sense that if it is not in the program I do 30 repetitions of this type of abs

 

 

 

and 20 repetitions of triceps

Furthermore, since my weak point remains the thighs, when the program includes jump squat or donkey side kick, if I’m not too tired I add 5 repetitions to those already planned.
In summary: I train about 6 times a week, Monday and Tuesday I do the Monday program, Wednesday and Thursday I do the Wednesday program and Friday and Saturday the Friday, every day I add 30 repetitions of abs and 20 repetitions of triceps if it’s not in the program and in case of jump squat or donkey side kick, I add 5 repetitions to the expected ones. I do not do any cardio activity (for now).
I usually train in the morning, after drinking some hot water and lemon and before breakfast. If I can not train in the morning I train in the evening before dinner. Keep in mind that at least 2 hours shall lapse after the last meal.
Don’t think that doing the exercises doesn’t cost me: I struggle and I can not wait to finish! But I’m happy, both before and above all after the training. I am happy because it is the first time I succeed at carrying out a program and finish it, I am happy because, despite the effort, I can do the exercises and I am happy because I see the results, which are really satisfying.
The Top Body Challenge makes me feel good, it has changed my life in the short span of 12 weeks and I’m curious to see what happens while continuing to run the program.
Let me know about you, if you liked this post, what you think of the Top Body Challenge, how you set up your training, what results you propose and what you have achieved, write me at info@tralerose.com
And if you think you’re not in time for the costume test … you’re wrong. As I told you, after 6 weeks I saw the first results but keep in mind that I had SO much need to find the proportions. It could take less for you.
This is NOT a sponsored post.

Post recenti

Leave a Comment